NEWS

Previous Next

PLAYABLE MUSEUM AWARD 2019

La Fondazione Marini San Pancrazio – Museo Marino Marini di Firenze lancia la seconda edizione di “Playable Museum Award”, una “call for ideas”, una sfida a creativi e visionari da tutto il mondo per sviluppare un’idea di Museo del Futuro, un museo “playable”, un museo coinvolgente in cui la tecnologia sia di supporto alla creatività, stimolando idee, anche attraverso il gioco, che possano ripensare la connessione tra le persone, le opere d’arte, il museo. L’unico limite è la propria immaginazione: ogni suggestione che sia portatrice di innovazione e di pensiero fuori dagli schemi potrà partecipare alla call internazionale. A valutare – e anche ad accompagnare i vincitori per la realizzazione del progetto – una commissione di esperti a livello internazionale, provenienti da istituzioni prestigiose italiane e straniere, la cui composizione sarà comunicata nel corso della call.  
Per maggiori informazioni vedi il bando Playable Museum Award 2019

Nero Alte High Rising Sneakers Nike Uomo Jordan g7f6yvYb

LA COLLEZIONE

Il museo conserva 183 opere di marino marini (1901-1980): sculture, dipinti, disegni e incisioni. La loro disposizione è tematica piuttosto che cronologica, intendendosi come tema più uno stato d’animo che un soggetto iconografico in senso stretto: essa ruota intorno all’imponente scultura “gruppo equestre dell’aja” (1957-58) collocato nell’epicentro e immerso nella luce naturale proveniente dalla grande vetrata. Marino considerava la luce naturale un vincolante elemento di lettura della propria opera: questo criterio è pienamente accolto e sfruttato nel museo; i punti di osservazione sono molteplici, ovviando così all’avversione dell’artista per “l’opera sul piedistallo”, concetto assai distante dalla poetica mariniana. Le opere sono state donate in momenti diversi da marino marini e dalla moglie marina. nel 1980 fu donato dall’artista al comune di firenze il primo nucleo di opere, costituito da 22 sculture, 31 dipinti, 30 disegni e 30 incisioni. Successivamente, nel 1988, la vedova marini donò al comune di firenze altre 42 opere al fine di rendere più completa ed approfondita la collezione del museo. nel frattempo il patrimonio museale si è arricchito di ulteriori 25 opere donate dalla signora marini, da altri donatori la signora del vecchio, dal lascito testamentario jesi e dalla signora freccia. il museo contiene esclusivamente opere di marino marini eseguite tra il 1916 e il 1977, tutte esposte sui quattro livelli del museo.


SCULTURE

Is 19Quando More» Ultraboost Adidas «less OPnwk08

CAPPELLA RUCELLAI

MARINO MARINI VITA E OPERE

Marino Marini nasce a Pistoia nel 1901. nel 1917 si iscrive all’accademia di belle arti a firenze dove segue i corsi di pitturadi galileo chini e di scultura di domenico trentacoste. i primi anni della sua attività sono infatti dedicati alla pittura, aldisegno e alla grafica. nel 1926 risiede a firenze; l’anno successivo conosce a monza arturo martini che, due anni dopo, lochiamerà a succedergli all’insegnamento all’i.s.i.a., presso la villa reale di monza. nel 1928 partecipa alla mostra a milanodel gruppo “novecento”. nel ’29 soggiorna a parigi, dove ha occasione di entrare in contatto con de pisis, picasso, maillol,lipchitz, braque, laurents. su diretto consiglio di mario tozzi, invia la scultura in terracotta, “popolo” all’esposition d’artitalien moderne alla galleria bonaparte di parigi. continua ad esporre con il gruppo“novecento” a milano (1929), nizza(1929), helsinki (1930) e stoccolma (1931). La sua prima personale, milanese è del ’32; nel ’35 vince il primo premio per lascultura alla quadriennale di roma. sono questi gli anni in cui marino circoscrive la sua ricerca artistica a due tematicheessenziali:
il cavaliere e la pomona.
nel 1938 sposa mercedes pedrazzini, a ettuosamente rinominata marina, che gli sarà accanto per tutta la vita. nel1940 lascia l’insegnamento a monza per la cattedra di scultura all’accademia di brera, che tiene fino al ’43, quando perlo scoppio della guerra si rifugia in svizzera. In questi anni ha l’occasione di frequentare wotruba, germaine richier,giacometti, haller, banninger e di entrare in contatto con le realtà artistiche più avanzate in europa. espone a basilea,berna, zurigo. terminata la guerra marino torna a milano, riaprendo lo studio e riprendendo l’insegnamento a brera.


AFFITTO SPAZI

Per maggiori informazioni

I suggestivi ambienti del museo, la Cappella Rucellai con il Sacello del Santo Sepolcro e la cripta medievale offrono la cornice ideale per organizzare eventi privati, su richiesta di associazioni, aziende, enti, scuole ed anche persone singole. Gli spazi possono accogliere convegni e conferenze, riunioni o presentazioni aziendali, cene private e cocktails in un contesto di grande fascino e originalità.

8tqx7wq0 For Giallo Amazon Guess Borse Gautier Horse 4owo1q It E Scarpe lFTJc1K

8tqx7wq0 For Giallo Amazon Guess Borse Gautier Horse 4owo1q It E Scarpe lFTJc1K